Bowl Cut, il taglio ‘must have’ dell’inverno 2017

Bowl Cut, il taglio ‘must have’ dell’inverno 2017

Lo abbiamo visto sulle passerelle durante le fashion week di tutto il mondo, lo vediamo ogni giorno in campagne pubblicitarie d’alta moda e profumi, il taglio must have della stagione invernale hair 2017, il bowl cut.

LEGGI ANCHE: Spring Waves: due modi per ottenere capelli ondulati perfetti passo dopo passo

 

Il bowl cut, comunemente denominato ‘taglio a scodella’, ha iniziato a prendere piede negli anni 60, è un figlio delle passerelle che richiama un look back ai tagli delle ballerine anni 20, lanciato per sfatare la necessità di tagli ed acconciature ampie e vaporose, è un ritorno alle linee semplici e marcate, un simbolo d’indipendenza delle donne, che si allontanano da un modello preconfezionato e sponsorizzato da pubblicità e tv anni 50 con un taglio più vicino alle abitudini maschili, sbarazzino e sfaccettato.

La modella che più di tutte ha incarnato e portato al successo il bowl cut è Peggy Moffitt, icona di stile dalla bellezza spigolosa ed atipica, passata alla storia per la sua foto in monokini, e per aver portato in alto il bowl cut.

Quest’inverno il bowl cut però, prende delle connotazioni rock, grintoso, fresco, accompagnato da una frangia estremamente importante, ha colpito nel segno sì nelle passerelle, ma anche fra i vip, soprattutto d’oltreoceano.

 

 

E voi cosa ne pensate, proverete il bowl cut?

Categorie Capelli, Styling, Trend

Fausta Canzoneri

La sua passione per il Make-up nasce insieme all'amore sconfinato per la fotografia, il cinema, i libri e la musica. Alla ricerca della leggerezza attraverso tutto ciò che rappresenti creatività, esorcizza la razionalità degli studi come esperta in tecnologie della comunicazione sognando una vita nel settore della moda o all'interno di una rivista musicale. Il suo motto? "Io voglio i miei soldi là dove li posso vedere: tutti appesi nel mio armadio!"

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *