Wedding Diary #1 I primi passi dopo la proposta di matrimonio

Wedding Diary #1 I primi passi dopo la proposta di matrimonio

Qualche giorno fa vi ho introdotto la notizia del mio futuro matrimonio, e oggi vi voglio parlare di quali sono stati i primi passi che ho compiuto sia nell’organizzazione dell’evento che per quanto riguarda la sfera della bellezza e della messa in forma. Perché si sa, al matrimonio vogliamo arrivare perfette sotto ogni punto di vista!

LEGGI ANCHE: Wedding Diary, guida pratica al matrimonio perfetto

E’ da tempo che penso a come vorrei che fosse il mio matrimonio ideale, è bastato trovare il ragazzo ideale per iniziare a fantasticare sul grande giorno e a quello che avrei voluto per il mio matrimonio. Quindi, quando la grande proposta è arrivata e il fatidico sì è uscito dalle mie labbra, sono bastate due ore perché fossi già online a cercare ville e contattare fornitori!

Sì, ammetto di essere stata forse precipitosa. Ma era talmente tanto che aspettavo questo momento che non ho saputo resistere!

Quando arriva la proposta la cosa fondamentale, dopo esservi godute fino in fondo questo momento di pura gioia e felicità, è quello di mettervi a tavolino e prendere le prime due decisioni più importanti: quando ci sposiamo? Qual è il budget?

La data

La prima cosa che è fondamentale decidere è il periodo del vostro matrimonio. Se volete sposarvi in Chiesa e avete in mente una Chiesa in particolare è importante andare a parlare con il Prete per verificare le disponibilità e a quel punto decidere la data definitiva.

Se invece volete celebrare un matrimonio civile potete più facilmente essere voi a decidere una data e organizzare la celebrazione di conseguenza. Inoltre alcune ville hanno l’autorizzazione a celebrare matrimoni civili e questo vi permetterebbe di unire sia la celebrazione che il ricevimento in un solo luogo. Ed è proprio questo che noi abbiamo deciso di fare!

Quando siamo arrivati a decidere la data non ho potuto frenare un pensiero che è rimasto dentro di me fin da bambina, da quando guardai per la prima volta “Sette Spose per Sette Fratelli”.

 

…se ti sposerai a giugno, sarai una sposa per il resto della tua vita…

 

Probabilmente è stata la fantasia di una bambina, ma alcune cose restano per tutta la vita e così è stato: ci sposeremo il 24 giugno!

Ci restavano quindi 8 mesi per organizzare tutto, molte ragazze con cui ho parlato si organizzano almeno un anno prima del matrimonio e in molti fornitori mi hanno anche chiesto “24 giugno 2018 vero?”.

Quello che vi posso dire è di non scoraggiarvi mai. In “soli” 8 mesi si può tranquillamente organizzare un matrimonio. Anzi si può fare anche in meno tempo visto che mancano ancora 4 mesi e abbiamo già fissato tutti i fornitori e preso le decisioni più grandi e importanti.

Il Budget

Dopo aver deciso la data l’altra decisione, un po’ più complicata, è fissare il vostro budget. Devo ammettere che sono stata un po’ ingenua inizialmente, e non avevo una grande idea di quali erano le cifre di cui stavamo parlando. Adesso posso invece darvi delle idee di quello che dovrete affrontare, anche se i prezzi possono essere influenzati dalla regione in cui vi trovate e io in questo caso vi posso riportare le cifre che mi hanno presentato nei dintorni di Firenze.

Per quanto riguarda la villa, dipende se è incluso o meno il catering. Se è incluso allora è facile che vi chiedano una cifra a invitato che parte dai 90/100 euro a salire molto rapidamente e ripidamente.
Se invece il catering non è incluso, dipende molto dalla tipologia della villa e anche dalla sua centralità. Per una villa con effetto wow non scendete sotto i 2000 euro d’affitto. Se volete una situazione più raccolta e familiare allora potete trovare anche soluzioni con costo inferiore. Dovrete poi aggiungere il catering che di partenza chiede a persona dai 65 euro. Se trovate un catering buono che vi chiede questa cifra prenotatelo subito, perché la maggioranza vi farà preventivi maggiori, partendo dagli 80/85 a persona.

Tasto dolente, tutti i prezzi che vi diranno nei preventivi sono senza IVA. L’IVA per un catering è al 10%, quindi mettete già in conto che la cifra che vedete va alzata di 8/10 euro a persona.

Avendo un’idea dei prezzi potete anche farvi un calcolo per capire quante persone volete invitare in base al vostro budget.

I fornitori (fotografo, fioraio, trucco, parrucco, musica) li potete trovare in ogni fascia di prezzo. Quindi dipende anche da voi e quanta importanza volete dare ad ognuno di questi aspetti. Un fotografo che viene con uno o due assistenti e si occupa anche del comparto video è facile che vi chiederà sui 2000 euro. Per i fiori i preventivi sono molto vari e dipendono da quanti addobbi volete aggiungere. Per trucco e musica è difficile darvi un’idea perché la fascia di prezzo è veramente molto ampia e dipende da voi e da come volete orientarvi si parte dai 250 euro fino ad arrivare anche ai 1000 e oltre.

Adesso che avete deciso la data e il budget inizia la parte divertente. Iniziate a buttare giù la lista degli invitati, a contattare i fornitori per chiedere preventivi e le ville per informarvi sulla disponibilità ed andare a visitarle!

Questo momento dell’organizzazione è bellissimo e frenetico, sarà divertente condividere tutto con la vostra dolce metà. Vi parlerò anche dei fornitori che abbiamo ingaggiato noi ma dovrete aspettare il 24 giugno perché, un po’ per scaramanzia, un po’ per verifica, voglio prima che arrivi il mio matrimonio ed essere sicura che andrà tutto secondo i piani!

Nel prossimo articolo vi parlerò di un altro punto di fondamentale importanza agli inizi dell’organizzazione: rimettersi in forma e iniziare a pensare alla cura della vostra pelle con un grande alleato!

Categorie Wedding Diary

Sara Burresi

Giornalista Pubblicista. Creatrice e Amministratrice di MakeUpWorld.it. La sua passione per i trucchi pareggia quasi quella per il rosa. Si districa tra mille interessi e passioni, lavora nel campo medico, scrive per Android Magazine e segue corsi di canto. La sua parola d'ordine? Se vuoi, puoi!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *