Pupa Made To Last Lip Duo, swatch e recensione

Pupa Made To Last Lip Duo, swatch e recensione

Dopo aver esordito per la prima volta durante una collezione stagionale, i Made To Last Lip Duo di Pupa Milano, i rossetti liquidi ad alta pigmentazione abbinati a un Gloss Topcoat trasparente, fanno ora parte della linea permanente.

LEGGI ANCHE: Pupa I’m Matte Lip Fluid, swatch e recensione

La collezione comprende attualmente 12 colorazioni abbastanza classiche, dai nude, ai fuchsia, ai rossi con qualche nuance più scura.

Pupa Made To Last Lip Duo Review

I rossetti liquidi di Pupa sono caratterizzati da un packaging sottile con una doppia estremità: la parte colorata rappresenta il rossetto vero e proprio che si applica con un comodo applicatore floccato che garantisce un’applicazione precisa e una stesura uniforme. Ogni rossetto è poi accompagnato da un gloss trasparente con un applicatore a pennello.

Made To Last Lip Duo Applicatore

Made To Last Lip Duo 01 Hot Coral provato da Sara

Made to Last Lip Duo 001 Hot Coral

Un colore pieno e deciso, molto bello e estivo. Il primo step della stesura è abbastanza facile, il colore si stende bene e, nonostante qualche piccola striatura, è facile renderlo omogeneo. Lasciare solo questo strato senza il secondo step è impossibile perché il prodotto è molto denso e appiccicoso, stendendo invece il top trasparente il risultato arriva alla sua perfezione restando leggero e confortevole sulle labbra. La brillantezza è intensa all’inizio, ma con il passare del tempo tende a attenuarsi diventando molto piacevole. La durata è ottima, può durarvi anche 5/6 ore restando perfetto, non si trasferisce e resta praticamente tatuato sulle labbra. Solo con i pasti la performance soffre, andando via lo strato gloss superficiale il colore perde di intensità e andrà ritoccato se non vi avete prestato attenzione mangiato. Per il resto il rossetto è ottimo e promosso a pieni voti.

Made To Last Lip Duo 05 Deep Ruby provato da Maria Chiara

Pupa made to last lip duo 005 Deep Ruby

La referenza 05 dei Made to Last Lip Duo conquisterà le amanti dei rossetti statement con il suo rosso rubino dai riflessi viola, quasi impercettibili una volta asciutto, ma ben visibili attraverso la confezione. Una volta applicato il gloss, i riflessi del rossetto andranno a rendere la nuance particolare e molto tridimensionale. La stesura di un colore come Deep Ruby merita un po’ di attenzione, onde evitare sbavature difficili da struccare. Come gli altri rossetti della gamma, Deep Ruby risulta molto confortevole con l’applicazione del suo top coat trasparente, che lo renderà no transfer e ne aumenterà drasticamente la durata.

Made To Last Lip Duo 06 Fire Red provato da Laura C.

Made to Last Lip Duo 006 Fire Red swatch

Il Made To Last n. 006 è un rosso intenso da vera femme fatale! La parte del rossetto ha una texture fluida, leggera e morbida ma anche leggermente oleosa caratteristica che mi ha creato qualche difficoltà nell’appicarlo con precisione sul contorno labbra. Dopo che il rossetto si è fissato -bastano circa 30 secondi- si può passare alla stesura del gloss, indispensabile per ottenere labbra morbide e consentire al rossetto la lunghissima tenuta che promette. Il gloss è denso ma non troppo pesante e regala alle labbra un finish brillante e vinilico. Per evitare che il rossetto arrivi a seccarsi con il rischio di sbriciolarsi è preferibile riapplicare il gloss ogni due ore circa, un piccolo accorgimento che può garantire una tenuta davvero eccezionale, anche di un’intera giornata.  Bere non è assolutamente un problema, il gloss svanisce ma senza portarsi via il colore che al  contrario rimane ben fissato sulle labbra. Quando si mangia invece bisogna avere molta più attenzione perchè anche il colore viene facilmente compromesso: i cibi più strutturati e con ingredienti grassi tendono a scioglierlo ma anche cibi più semplici e asciutti si portano comunque via il gloss lasciando il colore molto esposto a secchezza e sbriciolamento.

LEGGI ANCHE: Pupa Milano Color Eyes, le nuove matite occhi

Pupa Made To Last Lip Duo swatch

Made To Last Lip Duo 08 Miami Pink provato da Ilaria

made to last lip duo 008 miami pink swatch

Miami Pink è un rosa fenicottero, una nuance accesa che risalta in particolar modo sulle pelli abbronzate. Lo step 1, quello del rossetto liquido, non si stende in maniera uniforme – rimangono vuoti di colore e strisciate, come si può notare dallo swatch – e si stratifica con qualche difficoltà: sembra quasi che tenda a sgretolarsi! Lasciando asciugare e stendendo il gloss, l’effetto disomogeneo del colore viene un po’ camuffato. Non secca eccessivamente le labbra, ha una buona durata se non deve affrontare i pasti.

Made To Last Lip Duo 10 Vintage Pink provato da Valentina

Made To Last Lip Duo 10 Vintage Pink

Concludiamo la nostra review con la colorazione 10 Vintage Pink: si tratta di un rosa antico con una punta di grigio, un bel colore per un look da tutti i giorni. Non ho trovato particolari difficoltà con la stesura del prodotto: trovo che il colore si stenda bene, senza lasciare striature e in modo omogeneo. Il colore di base non può essere utilizzato da solo in quanto ha una consistenza un po’ appiccicosa: va invece abbinato al gloss che crea un bell’effetto volume e luminosità! Con il passare delle ore, il gloss tende a svanire e va quindi riapplicato con costanza per non compromettere l’effetto del rossetto; il colore dello step 1 invece non si trasferisce su nessuna superficie e rimane intatto fino a quando non lo si rimuove con un prodotto struccante. Trattandosi di una sorta di tinta labbra, non deve entrare in contatto con cibi oleosi che andrebbero inevitabilmente a scioglierlo.

I rossetti liquidi + gloss Made To Last Lip Duo possono essere acquistati nelle profumerie rivenditrici dei prodotti Pupa Milano: il prezzo consigliato è di 15,50€.


Valentina Bandera

Laureata in Business Administration and Law, appassionata di tutto ciò che è moda o makeup, ha conciliato gli studi con le sue passioni lavorando in una delle più importanti aziende di moda italiane. Adora i libri gialli, il mare e le immersioni. Juventina doc non riesce a stare senza partite di calcio, meglio se allo stadio!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *