NIYO&CO. Intensity Kajal 01, swatch e review

NIYO&CO. Intensity Kajal 01, swatch e review

Chi non desidererebbe uno sguardo intenso e profondo come quello delle splendide donne indiane? Il loro segreto è l’uso del kajal che preparano in casa, ma per fortuna ne esistono versioni in stick, molto più pratiche, che possiamo utilizzare anche noi.

kajal

Nell’ultimo mese ho usato l’Intensity Kajal di NIYO&CO. nella classica versione nera, ma ne esistono altre quattro referenze “meno tradizionali”.

Quando ho poco tempo a disposizione, o in questi mesi di caldo torrido, non disdegno un make up occhi veloce composto da un occhio intenso e super definito da eyeliner e kajal, accompagnato da tanto mascara, illuminante e un rossetto appariscente.

LEGGI ANCHE: NIYO&CO. Deep Color 04 & Lip Pencil 15, swatch e review

L’Intensity Kajal presenta un tratto inizialmente abbastanza preciso, che va però a perdersi via via che la punta sarà usurata. La mina è sufficientemente morbida da non irritare l’occhio quando lo si va ad applicare nella rima interna.

kajal

Il nero non è intenso come ci si aspetterebbe da un kajal: si può ripassare più volte per cercare di amplificarne il colore, ma resterà comunque di media intensità. Inoltre, dopo pochi minuti dalla stesura sbiadirà fino a sparire quasi completamente.

kajal

Nel complesso, sono rimasta insoddisfatta di questo prodotto sotto diversi aspetti.

Il prezzo è di 7,90 €, è acquistabile nei punti vendita NIYO&CO. oppure sul sito ufficiale di marca.

Tenuta
1 su 5
Scrivenza
3.5 su 5
Intensità
2.5 su 5
Pigmentazione
2 su 5

2.25

Sufficiente
2.25 su 5
Categorie Kajal, NIYO&CO., Review

Ilaria Giannino

Autrice di Makeupworld, entusiasta di poter conciliare due delle sue passioni: il beauty e la scrittura! La sua curiosità la spinge a voler sperimentare su di sé quanto questo mondo ha da offrire per valorizzare la naturale bellezza del viso e del corpo, per poi prestare consulenza ad amiche e colleghe in cerca di consigli. Laureata in Marketing e Comunicazione d'impresa, affascinata dunque anche da ciò che si cela dietro uno stand di make up, dalla scelta del packaging al modo in cui il brand comunica la propria identità.

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *