Maria Galland Ombre Unique 526, swatch e recensione dell’ombretto n°81 Bleu Célèste

Maria Galland Ombre Unique 526, swatch e recensione dell’ombretto n°81 Bleu Célèste

Perché acquistare un ombretto mono, quando esistono palette composte da una grande varietà di colori?

Perché a volte ci imbattiamo in referenze particolari che non possediamo in nessuna delle nostre trousse, come nel caso di Bleu Célèste, la nuance n°81 degli Ombre Unique 526 di Maria Galland.

La gamma conta numerosi ombretti che ricoprono una grande quantità di colorazioni dai diversi finish, ma tutte tendenzialmente sobrie. Non ci sono, infatti, colori particolarmente accesi e vibranti.

ombretto

Il piccolo cofanetto riporta impresso il logo del brand su una superficie nera lucida che nasconde una cialda da 1,8 grammi, un pennellino in spugna e uno specchietto.

Il colore che ho provato è un indaco con una punta di lilla e tempestato da brillantini argentati, i quali creano un effetto tutto sommato elegante.

LEGGI ANCHE: NYX Baked Shadow, recensione dell’ombretto “Shira”

ombretto

La polvere è molto leggera, tuttavia l’ombretto risulta immediatamente scrivente e luminoso. Pochi e semplici gesti saranno sufficienti per stenderlo in maniera omogenea, anche utilizzando l’applicatore in dotazione che trovo molto valido. Suggerisco di picchiettarlo sulla palpebra per conferire maggiore intensità e dare risalto alla perlescenza argentea, e successivamente sfumarlo verso l’esterno.

ombretto

Sfortunatamente, dopo pochi minuti dall’applicazione mi sono trovata costretta a rimuovere l’ombretto poiché si era depositato sulla palpebra inferiore e sul contorno occhi. Sia il pigmento che i brillantini, nonostante l’utilizzo di un primer, non avevano aderito bene alla palpebra, lasciandola sbiadita e disomogenea. Una cosa del genere non mi era mai capitata prima!

Per questo motivo, non mi sento di riutilizzare questo prodotto perché lo reputo inaffidabile.

E voi, avete mai provato questi ombretti? Vi è capitata la stessa cosa?

Tenuta
1 su 5
Texture
2 su 5
Scrivenza
3 su 5
Resa
1 su 5
Giudizio Finale

Un ombretto impossibile da gestire a causa della sua scarsissima aderenza e dell'eccessivo fallout.

1.75

Sufficiente
1.75 su 5

Ilaria Giannino

Autrice di Makeupworld, entusiasta di poter conciliare due delle sue passioni: il beauty e la scrittura! La sua curiosità la spinge a voler sperimentare su di sé quanto questo mondo ha da offrire per valorizzare la naturale bellezza del viso e del corpo, per poi prestare consulenza ad amiche e colleghe in cerca di consigli. Laureata in Marketing e Comunicazione d'impresa, affascinata dunque anche da ciò che si cela dietro uno stand di make up, dalla scelta del packaging al modo in cui il brand comunica la propria identità.

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *