I 10 Comandamenti dell’Auto-Abbronzante

I 10 Comandamenti dell’Auto-Abbronzante

Arriva l’estate e inizia la corsa all’abbronzatura… Per non arrivare in spiaggia come delle “mozzarelle spiaggiate”, esistono vari metodi per ottenere un minimo di abbronzatura di base: c’è chi inizia un’alimentazione ad hoc molti mesi prima; c’è chi abbina all’alimentazione dei prodotti stimolanti della melanina; c’è chi si dà alle lampade; e infine, c’è chi utilizza il metodo più veloce ma forse più rischioso in termini di risultato… Ovvero l’Auto-Abbronzante.

Applicare l’Auto-Abbronzante, come per tutte le soluzioni cosmetiche temporanee, è un’arte.
Ecco quindi 10 regole auree da seguire per:

  1. applicare correttamente l’Auto-Abbronzante;
  2. ottenere un risultato bello da vedere, naturale e senza macchie;
  3. fare durare l’abbronzatura il più a lungo possibile.

auto-abbronzante3

#1 PREPARARE LA PELLE
Se optate per il metodo più rapido dell’Auto-Abbronzante, allora preparate una piccola To Do List: programmate un appuntamento dall’estetista per fare la ceretta e la manicure/pedicure; ritoccate il colore dei capelli; o se saltate la ceretta, provvedete comunque a radere le gambe prima di applicare il prodotto. Questo perchè tutti questi trattamenti possono in qualche modo influire nello sbiadimento repentino dell’Auto-Abbronzante.

#2 ESFOLIAZIONE
L’utilizzo dell’Auto-Abbronzante tende a far diventare la pelle più secca, lasciando delle macchie innaturali su alcuni punti del corpo. Per evitare questo, assicuratevi di esfoliare corpo e viso prima di passare all’applicazione del prodotto, cercando di concentrarvi sui punti più critici come gomiti, ginocchia, caviglie e talloni. Per il viso, utilizzate un detergente a base di acido glicolico o salicilico e optate per device per il viso pensati per esfoliare, come il Clarisonic.

LEGGI ANCHE: Vita Liberata NKD SKN, recensione della mousse autoabbronzante

#3 ASCIUGATURA
Lo sappiamo, lo sappiamo, questo passaggio potrebbe sembrare troppo ovvio. Ma, dopo la doccia, accertatevi di esservi asciugate completate con un’asciugamano. Aspettate almeno 10 minuti per essere certe di essere asciutte al 100%.

#4 AMMORBIDIRE LA PELLE
Completamente asciutte, dobbiamo aggiungere un po’ di umidità alla pelle: tamponate quindi con una lozione fresca leggera intorno alle narici, alle ginocchia, ai gomiti e alle caviglie, per impedire che questi punti particolari tendano a scurirsi troppo perché naturalmente più secchi. Utilizzate quindi una lozione idratante per il viso, mentre il corpo un lozione idratante con SPF15.

auto-abbronzante2

#5 PRENDERE L’AUTO-ABBRONZANTE
Ok, siete arrivate al momento della verità: scegliere l’Auto-Abbronzante più corretto per la vostra pelle. La regola generale dice di scegliere l’auto-abbronzante vicino al vostro colore di pelle, e non il colore che desiderate avere. Se hai la pelle chiara, scegli un prodotto da tono chiaro a tono medio; per una pelle media o olivastra, opta per un prodotto dal tono medio al tono scuro. L’approccio deve essere graduale, in questo modo vi serviranno in media tra le 2 e le 4 applicazioni per raggiungere il colore di abbronzatura desiderato.

#6 INIZIARE DAL BASSO E RISCALDA
Arriviamo quindi al momento dell’applicazione vera e propria: iniziare dal basso e riscaldate il prodotto con le mani. Questa tecnica vi permetterà di ottenere splendidi sfumature di pelle, evitando quelle anti-estetiche macchie. Con le mani pulite (o guanti in lattice, se si preferisce), applica l’auto-abbronzante con movimenti circolari utilizzando un cucchiaino di prodotto alla volta. Iniziate dalle caviglie e risalite pian piano fino alle spalle, in modo da evitare strani segni di piegamento. Tenete le braccia e le mani per ultime.

LEGGI ANCHE: Nature’s Orosolare Gocce di Sole, la prova dell’autoabbronzante ultra-rapido per la primavera

#7 NON ESAGERARE SUL VISO
Avete fatto un ottimo lavoro finora, non mollate proprio adesso! Arriva una parte molto delicata: il viso. Tamponate il viso con una quantità di prodotto molto ridotta grande quanto una monetina da 20 cents: procedete quindi da fronte, zigomi, dorso del naso e mento. Fate fondere il prodotto tra le diverse parti del viso e uniformate il tutto il più possibile. Massima attenzione intorno al naso e alla parte superiore del labbro, queste 2 aree sono quelle che tendono a far accumulare più pigmento perché sono di solito le più secche. Con il residuo di prodotto rimasto, applicate oltre mandibola in modo da non avere alcuno stacco tra viso e collo. Lavatevi immediatamente le mani dopo aver finito. 

#8 PRENDERSI DEL TEMPO E AGGIUNGERE DEL TALCO
Date al prodotto del tempo per asciugarsi: se le istruzioni vi dicono di aspettare 5 minuti, voi abbondate, e aspettate almeno 10 minuti prima di rivestirvi. Per evitare di macchiare i vestiti, una volta asciutto completamente il prodotto, applicate del talco su tutto il corpo e il viso. Dalla fine dell’applicazione dell’auto-abbronzante, aspettate tra le 6 e le 8 ore prima di fare la doccia o di uscire, per evitare di sudare.

auto-abbronzante44

#9 ELIMINARE GLI ECCESSI
Nonostante tutti gli accorgimenti possibili e immaginabili, gli errori da auto-abbronzante accadono, ma non c’è bisogno di ripartire da zero quando questo succede. Se dovessero apparire striature o macchie, provate a utilizzare mezzo limone sulla zona interessata per circa 2 minuti e poi tamponate con un panno umido.

#10 FARLA DURARE A LUNGO
Non possiamo prevedere quanto tempo durerà l’effetto dell’auto-abbronzante, ma esistono dei piccoli accorgimenti per fare durare l’abbronzatura il più a lungo possibile. Lavatevi con un detergente molto delicato e assicuratevi che la pelle sia sempre idratata. Evitate l’uso di retinolo e trattamenti anti-acne. Una volta che l’abbronzatura si è completamente sbiadita o quasi, ricominciate il ciclo!

Non perderti la serie “I 10 Comandamenti di…”, per scoprire tutti i beauty secrets di sempre!


Silvia Raffa

PR, Editor e Author per MakeUpWorld.it. La passione per il Make Up è seconda solo alla sua naturale inclinazione gestionale e oganizzativa. Ex mora, nera e rossa, polemica, determinata, idealista, telefilmicamente onnivora. Dipendente dalla dinamicità: sport, viaggi ed ecletticità intellettuale. Per superare le avversità si ripete: "Se insisti e resisti, raggiungi e conquisti!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *