5 prodotti per… Una manicure impeccabile!

5 prodotti per… Una manicure impeccabile!

C’è chi non ha tempo o voglia di recarsi tutte le settimane da una persona che si prenda cura delle sue mani con una manicure professionale. E allora che fare?

E’ vero che le mani sono il nostro biglietto da visita. Non c’è bisogno di sfoggiare ogni giorno uno smalto di un colore diverso, basta semplicemente saperle tenere in ordine, ed è possibile farlo a casa se si hanno gli strumenti giusti.

manicure

Con la nostra breve e semplice guida acquisirete le nozioni necessarie per prendervi cura delle vostre mani e delle vostre unghie, occupando al massimo una mezz’ora della vostra settimana!

1. Scrub e crema

manicure

Esatto, anche le mani vanno massaggiate con uno scrub per rimuovere le cellule superficiali. In commercio ne esistono di specifici, ma anche l’esfoliante che utilizzate per il corpo andrà bene, a patto che non sia troppo aggressivo. Lo scrub andrà utilizzato una volta alla settimana, mentre la crema nutriente è bene sfruttarla quotidianamente. Per le pelli particolarmente secche, sarà utile fare un impacco con generose quantità di crema e un paio di guanti di cotone prima di andare a dormire.

2. Olio per cuticole e bastoncino d’arancio

manicure

La questione cuticole è spesso dibattuta, tra le favorevoli alla rimozione delle cuticole e le contrarie. Noi consigliamo di ammorbidirle con un olio apposito e successivamente spingerle verso l’interno servendovi di un bastoncino d’arancio (del quale utilizzerete la parte tagliata trasversalmente, e non quella appuntita). Questo servirà per mantenerle al loro posto e far apparire le unghie ben curate. Fatelo ad ogni manicure e anche l’applicazione dello smalto risulterà più semplice.

3. Buffer

manicure

 

 

 

 

La superficie dell’unghia non sempre è perfettamente  levigata, può invece risultare ruvida e irregolare a causa  di solchi e avvallamenti. Il buffer serve, appunto, per  smussare la parte superficiale dell’unghia e renderla  liscia, pronta ad accogliere lo smalto con facilità. L’unghia  sarà sicuramente più bella, ma non abusatene: usatelo  solo quando necessario onde evitare di indebolirla  assottigliandola troppo.

 

 

 

 

 LEGGI ANCHE: 5 prodotti per… Uno sguardo intenso!

4. Base trasparente per le vostre esigenze

manicure

Sappiamo tutte che va sempre messa una base trasparente prima dello smalto colorato, in modo da non macchiare l’unghia. Ma perché non sceglierne una che abbia anche altre funzioni? Esistono basi rinforzanti, attiva crescita, sbiancanti, leviganti. Preferite quella che più si adatta alle vostre esigenze, in modo da prendervi cura delle vostre unghie e aumentare le performance dello smalto colorato che andrete ad applicare sopra, oppure, per avere mani impeccabili nel caso in cui vogliate lasciarle nude.

5. Smalto giusto

manicure

A questo punto, si sa, è questione di gusti: c’è chi ama le tonalità sgargianti e chi quelle neutre, chi osa con glitter e decorazioni e chi punta su un tradizionale rosso. Seguite la vostra creatività e il vostro mood del momento, ma ricordate che esistono alcune “regole” che sarebbe bene cercare di seguire. Ad esempio, un tempo esistevano colori adatti per l’inverno e alti prettamente estivi, ma oramai i trend si sono mescolati e vige semplicemente il mantra “indosso ciò che mi piace”. Tuttavia, alcuni suggerimenti valgono ancora: le occasioni d’uso (giorno e sera, lavoro e tempo libero, evento casual o cerimonia), ma anche la forma dell’unghia. Chi tiene le unghie corte dovrebbe evitare nuance nude, perlate o matt, che le fanno apparire tozze, mentre sono indicate tutte le tonalità pastello. In generale, se non siete sicure di quale smalto vada bene per voi, optate per un colore scuro, un nero o una delle molteplici sfumature di rosso, che donano a qualsiasi tipologia di unghia.

E ora, al lavoro!


Ilaria Giannino

Autrice di Makeupworld, entusiasta di poter conciliare due delle sue passioni: il beauty e la scrittura! La sua curiosità la spinge a voler sperimentare su di sé quanto questo mondo ha da offrire per valorizzare la naturale bellezza del viso e del corpo, per poi prestare consulenza ad amiche e colleghe in cerca di consigli. Laureata in Marketing e Comunicazione d'impresa, affascinata dunque anche da ciò che si cela dietro uno stand di make up, dalla scelta del packaging al modo in cui il brand comunica la propria identità.

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *