Luce Pulsata: informazioni, costi e risultati dopo le prime sedute

Luce Pulsata: informazioni, costi e risultati dopo le prime sedute

Da qualche anno a questa parte, la tecnologia ci ha messo a disposizione dei sistemi che promettono di arrivare a una depilazione efficace e quasi definitiva, come l’epilazione con Luce Pulsata. Questo sistema agisce tramite fototermolisi sulla melanina del pelo che, assorbendo la luce trasmessa dall’apparecchiatura elettronica, viene riscaldato e quindi intaccato nella sua struttura.

 

Luce Pulsata fa male

Ecco la risposta ad alcune tipiche domande e le mie considerazioni personali dopo le prime tre sedute.

LEGGI ANCHE: Veet Easy Wax Roll On Kit

Luca Pulsata: quanto costa?

Una depilazione con la Luce Pulsata è sicuramente un trattamento piuttosto caro: i prezzi variano ovviamente in base al centro estetico a cui vi rivolgete, ma indicativamente i prezzi di ogni seduta si aggirano sui 100€ per la mezza gamba, 100€ per le cosce, 100€ per le braccia, 50€ per inguine e 50€ per ascelle.

A seconda del tipo di macchinario, di peli e pelle, e della reazione alle prime sedute, verranno stabilite l’intensità della luce  e il numero di sedute. Ad esempio, il mio trattamento prevede 4 sedute iniziali ravvicinate, a distanza di circa una settimana, e le altre 6/8 sedute a distanza di un mese, per un totale di circa 10/12 sedute.

Dato che si tratta di una tecnologia che se usata in modo scorretto può provocare danni alla pelle e ustioni, vi consiglio caldamente di rivolgervi a un centro estetico o medico specializzato, che utilizzi il macchinario con consapevolezza. In ogni centro che si rispetti, vi verrà presentato il funzionamento del macchinario, vi verranno chieste informazioni sul vostro tipo di pelle, condizioni di salute, assunzione di medicinali.

Luce Pulsata a casa?

Esistono in commercio dei macchinari portatili da utilizzare a casa: questi macchinari sono piuttosto costosi (200/300€) ma, per esperienza personale, il loro funzionamento e la loro efficacia non sono paragonabili a quella dei macchinari utilizzati dai professionisti. Se avete bisogno di un trattamento d’urto (soprattutto nei casi di peli spessi e ricrescita veloce), vi consiglio di rivolgervi a un centro specializzato e non rischiare spese inutili.

Luce Pulsata: fa male?

Veniamo al punto cruciale, la luce pulsata fa male? Ho letto opinioni discordanti, ma per quanto mi riguarda è un trattamento doloroso, molto più doloroso di una ceretta (che personalmente tollero senza alcun problema). La zona dei polpacci e del ginocchio è per me quella più dolorosa, mentre il dolore è più sopportabile su inguine e ascelle. A ogni “fleshata” io avverto una sorta di piccola bruciatura e, soprattutto a distanza di un’ora dal trattamento, ho la sensazione di pelle arrossata e un po’ dolorante.

Luca Pulsata: funziona?

In teoria, io rispecchio un caso ideale per un perfetto funzionamento della luce pulsata: pelle chiara, peli scuri e spessi. Ci vuole un po’ di pazienza per vedere qualche risultato e, soprattutto se siete abituate alla ceretta, per le prime sedute non vi sentirete in “ordine” perchè i peli saranno comunque visibili dopo la seduta e ricresceranno già dopo qualche giorno.

Tra la terza e la seconda seduta, pur essendoci ricrescita, ho notato che in alcune zone i peli non stavano ricrescendo e molti di quelli ricresciuti erano talmente indeboliti da cadere da soli dopo aver raggiunto una lunghezza di qualche millimetro.

Luce Pulsata costi

In ogni caso, vi ricordo che la Luce Pulsata non è un trattamento completamente definitivo, ma una tecnologia che promette di eliminare l’80% dei peli superflui, rallentandone la ricrescita e rendendoli più deboli e fini.

Sicuramente vi aggiornerò con i risultati ottenuti alla fine di questo ciclo di sedute. Non esitate a lasciarci commenti con la vostra esperienza personale, le vostre domande o dubbi! 

 

Categorie Depilazione

Valentina Bandera

Laureata in Business Administration and Law, appassionata di tutto ciò che è moda o makeup, ha conciliato gli studi con le sue passioni lavorando in una delle più importanti aziende di moda italiane. Adora i libri gialli, il mare e le immersioni. Juventina doc non riesce a stare senza partite di calcio, meglio se allo stadio!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!

6 Commenti

  1. Lisa
    Rispondi aprile 12, 13:13 #1 Lisa

    Ad ottobre mi è stato regalato un bell’aggeggio a luce pulsata,dopo sei mesi i risultati sono molto scarsi. Sto continuando solo sotto le ascelle. Diciamo che i peli ricrescono molto più lentamente e ce ne sono un po’ meno,ma poca roba.
    Un mese (dopo aver visto i risultati grandiosi su una mia collega)mi sono rivolta ad un centro specializzato ed ho cominciato con la luce pulsata all’inguine. Per una come me che è abituata alla ceretta e non ha mai usato la lametta in quella zona i primi mesi saranno un pochettino pallosi. La prima settimana ho avuto una bella irritazione con i peli lamettati che ricrescevano. Devo darmi una crema tutti i giorni 10 giorni prima del trattamento.
    Fortunatamente non ho una foresta amazzonica,però 10 sedute sono obbligatorie.
    Ah,io faccio una seduta al mese. Mi è stato detto che in estate sarò a buon punto.
    Via. Speriamo di non aver fatto una cappellata!
    Buona giornata a tutte!!!

    • Valentina Bandera
      Rispondi aprile 12, 15:47 Valentina Bandera Autore

      Ciao Lisa!
      Sicuramente un trattamento fatto con apparecchiature da professionista darà tutt’altri risultati. Per quello che ho potuto vedere dopo tre sedute, i risultati migliori sono proprio nella zona dell’inguine! La ricrescita è un pochino fastidiosa nei primi giorni ma con un po’ di pazienza i risultati arrivano 🙂
      La mia estetista mi spiegava che la distanza tra una seduta e l’altra dipende anche dal macchinario utilizzato: quello che lei utilizza su di me, prevede quattro sedute iniziali a distanza di una settimana proprio per “catturare” tutti i peli.

  2. Rachele
    Rispondi aprile 18, 11:49 #2 Rachele

    Ciao! leggo sempre il tuo blog ma non commento mai, però questa volta vorrei dire la mia 🙂
    La luce pulsata funziona solo se i peli sono scuri e la pelle chiara perchè la macchina riconosce la differenza di colore per poter attaccare il pelo!
    Io sono all’ottava seduta ed avendo le caratteristiche descritte sopra per me ha funzionato benissimo!
    Certo, ho ancora dei peli, ma sono davvero sottilissimi, morbidi e pochissimi! credo che quando finirò le mie 10 sedute li schiarirò con la crema apposita ed è fatta 🙂
    Io ho avuto il miglior risultato nella zona delle ascelle, prima avevo “l’alone grigio” anche quando mi era appena passata il rasoio (non potevo fare la ceretta perchè mi si infiammavano le ghiandole e avevo tanti peli incarniti), adesso la pelle è bianca e morbidissima!

    • Valentina Bandera
      Rispondi aprile 18, 13:11 Valentina Bandera Autore

      Ciao Rachele! I commenti ci fanno sempre piacere 🙂

      Sì, hai ragione. Più scuri sono i peli e più chiara é la pelle, più efficace è il trattamento.
      Anche io ho riscontrato ottimi risultati sulle ascelle: tra la terza e la quarta seduta in pratica non ho avuto ricrescita, sono grandi soddisfazioni, soprattutto per chi ha sempre avuto ricrescite molto veloci!

  3. Alessia
    Rispondi aprile 10, 14:54 #3 Alessia

    Ciao a tutte! Dopo quello che ho letto su questo blog la mia decisione riguardante comprare o meno la luce pulsata è un po’ cambiata. è da un sacco di tempo che vorrei prenderla perchè ormai mi sono stufata di cerette e creme depilatorie però ho letto che non è molto efficacie. Nonostante questo io sono ancora convinta di volerla prendere ma prima ho bisogno di capire alcune cose…
    I peli crescono più velocemente con la ceretta o con la luce pulsata?
    La luce pulsata causa macchie sulla pelle?

    • Valentina Bandera
      Rispondi aprile 10, 19:01 Valentina Bandera Autore

      Ciao Alessia!
      Ti posso parlare della mia esperienza di luce pulsata fatta in un centro estetico. Ho fatto a novembre 2015 l’ultima della 12 sedute previste e sono molto soddisfatta dei risultati che ho ottenuto: prima di iniziare questo percorso, facevo la ceretta ogni 4 settimane (in modo costante da circa 5 anni). I peli non sono spariti del tutto ma crescono sicuramente molto molto meno velocemente: si sono notevolmente diradati e assottigliati (in alcune zone praticamente non mi ricrescono). Circa una volta al mese faccio una leggera passata di ceretta, per togliere i pochi peli ricresciuti ed essere sempre in ordine.
      Per quanto riguarda le macchie, io non ne ho mai avute. L’unica raccomandazione è quella di evitare di esporsi al sole nei 7/10 giorni successivi al trattamento (o comunque farlo in maniera moderata con una protezione ad elevato SPF). Spero di aver risolto i tuoi dubbi 🙂

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *