Kiko Color Fever Eyeshadow Palette, la nostra prova delle palette 100 Rosa Tortora e 101 Bordeaux

Kiko Color Fever Eyeshadow Palette, la nostra prova delle palette 100 Rosa Tortora e 101 Bordeaux

Se siete alla ricerca di una palette occhi pratica e comoda, allora la linea Color Fever Eyeshadow Palette di Kiko potrebbe fare proprio per voi!

Si tratta di una serie di palette in edizione limitata disponibili in 4 modelli diversi, ognuna composta da 4 ombretti cotti per creare una grande varietà di makeup. All’interno troviamo anche un grande specchio con cui sarà facile ritoccare il makeup anche on the go.

Gli ombretti cotti permetteranno l’uso sia asciutto che bagnato per esaltare il colore e i riflessi di ogni tonalità. Ogni palette è composta da ombretti con finish differenti tra di loro trovando sia tonalità perlate che metallizzate.

 Kiko Color Fever Eyeshadow Palette 100 (1)  Kiko Color Fever Eyeshadow Palette Packaging

Abbiamo avuto la possibilità di provare due di queste palette, la 100 Rosa Tortora, ideale per tutti i colori di occhi, e la 101 Bordeaux, ideale per occhi marroni o verdi, che potrete trovare in tutti i punti vendita Kiko e nello shop online al prezzo di 12,90 euro.

Vi lasciamo alle nostre impressioni e a una prova di makeup con ognuna delle due palette!

100 Rosa Tortora provata da Sara

Kiko Color Fever Eyeshadow Palette 100 (2)

In questa palette troviamo 4 colori freddi che si abbinano alla perfezione tra loro per creare makeup sui toni del beige e del viola. L’ombretto più chiaro è un beige metallizzato, mentre gli altri tre colori sono shimmer e tempestati da una pioggia di microglitter tono su tono.

La scrivenza dell’ombretto più chiaro è la più bassa tra le quattro, creando solo un effetto luce iridescente per illuminare il makeup sotto l’arcata sopraccigliare o nell’angolo interno dell’occhio.

Le altre tre tonalità invece sono egualmente scriventi. Da asciutti i colori saranno molto luminosi, ma da bagnati potrete ottenere un’intensità maggiore per far risaltare i contrasti del vostro makeup.

Kiko Color Fever Eyeshadow Palette 100 swatch

Buona anche la stesura sulla palpebra che renderà molto facile l’applicazione e la sfumatura degli ombretti rendendo così modulabile il colore per permettervi facilmente di creare il makeup che avete in mente.

Un difetto che è notato è la facilità con cui, durante il prelevamento degli ombretti con il pennello, si solleva la polvere dell’ombretto facendo anche dei piccoli granelli che però non daranno nessun problema ai fini dell’applicazione.

Prova makeup

Per questo makeup ho voluto utilizzare la sola applicazione asciutta, per creare un makeup definito ma portabile anche di giorno. L’effetto finale infatti è molto delicato ma i colori sulla palpebra si notano e intensificano lo sguardo.

Dopo aver creato una base occhio ho proceduto ad applicare il beige shimmer sulla palpebra, andandolo a sfumare con il colore più scuro nella parte più esterna della palpebra mobile.
Ho poi sfumato i colori nella piega dell’occhio utilizzando il marrone shimmer di tonalità media, andando a lavorarlo bene sia verso il viola in basso, che verso le sopracciglia in alto.
Sotto l’arcata sopraccigliare e nell’angolo interno dell’occhio ho poi applicato il beige metallizzato più chiaro per dare un tocco di luce.
Una riga di matita nera molto sottile e una passata di mascara e sarete pronte in un attimo per uscire!

Un makeup veloce e perfetto per darvi quel tocco in più anche quando siete di fretta.

Kiko Color Fever Eyeshadow Palette 100 (3) Kiko Color Fever Eyeshadow Palette 100 (4)

101 Bordeaux provata da Maria Laura

Kiko Color Fever Eyeshadow Palette Packaging

La palette si compone di 4 ombretti, tutti sulle gradazioni del rosa. Si parte da un ombretto rosa pallido dal finish shimmer per giungere il rosa ciclamino, il melanzana e il viola scuro, dal finish metallizzato.

Fatta eccezione per l’ombretto più chiaro e quello melanzana (in alto a destra), la scrivenza degli altri lascia un po’ a desiderare e alcuni colori – addirittura – non rispecchiano nemmeno il colore che si vede dalla cialda. Inoltre, ho riscontrato la loro tendenza a finir presto nelle pieghe della palpebra, pur usando un buon primer.

Nonostante queste pecche, la sfumabilità di tutti è molto buona. Realizzare delle belle sfumature è, dunque, cosa facile e piacevole. 

Prova makeup

Così come Sara, anch’io ho preferito farvi vedere l’applicazione degli ombretti da asciutti, in modo da valutare la loro resa effettiva.

Per realizzarlo, ho applicato l’ombretto più chiaro nella parte interna dell’occhio e sotto l’arcata sopraccigliare. Per il resto della palpebra mobile, invece, ho utilizzato l’ombretto ciclamino.
Successivamente ho marcato la piega dell’occhio con l’ombretto melanzana e l’ho sfumato verso l’alto.
Infine, ho enfatizzato l’angolo esterno dell’occhio applicando l’ombretto più scuro e passato una matita viola nella rima interna dell’occhio.
Una passata dell’Overblown Volume Mascara di Kiko e il makeup è finito!

???????????????????????????????

Che ne pensate di queste palette Kiko? Le avete già provate?


Sara Burresi

Giornalista Pubblicista. Creatrice e Amministratrice di MakeUpWorld.it. La sua passione per i trucchi pareggia quasi quella per il rosa. Si districa tra mille interessi e passioni, lavora nel campo medico, scrive per Android Magazine e segue corsi di canto. La sua parola d'ordine? Se vuoi, puoi!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *