LUSH – Maisenza (detergente)

lush-maisenza-detergente

Molte di voi già lo conosceranno o ne avranno sentito parlare perché, senza dubbi, Maisenza è uno dei prodotti discontinui più amati di Lush. Ma cosa avrà di speciale questo detergente viso per essere tanto apprezzato e per essere finalmente diventato un prodotto permanente? Scopritelo con la review!

 

Il profumo di torta, biscotti e cannella dovrebbe bastare per molte di noi per precipitarsi ad acquistare questo detergente… e se poi vi assicuro che lascia la pelle morbida, superliscia e anche idratata?

Il detergente lenitivo pieno di mais per un viso pieno di luce… ha un profumino dolce speziato che è la fine del mondo!

 

Mai senza è un detergente viso da utilizzare sulla pelle pulita: basta prelevarne un pezzetto dalla confezione, stemperarlo con un po’ d’acqua, e massaggiarlo sul viso con movimenti circolari. La presenza della farina di mais lo rende un vero e proprio esfoliante, sentirete infatti come una finissima sabbiolina mentre massaggiate la pelle: per questo motivo non lo utilizzo più di una volta al giorno e lo evito nei giorni in cui utilizzo già una maschera esfoliante. La caratteristica sorprendente di questo prodotto è che, a fine trattamento, la pelle non risulta solo estremamente liscia, ma anche davvero molto idratata (almeno sulla mia pelle mista) e luminosa tanto che, quando lo utilizzo a metà giornata, non sento il bisogno di applicare  la crema viso.

 

Lush Maisenza

 

Mai Senza è un prodotto compatto ma abbastanza cremoso (sembra una pasta frolla), giallo e con la superficie ricoperta di pop corn, non sarà difficile trovarne alcuni pezzetti nella scatolina; è contenuto nella classica scatolina nera di plastica riciclata, simbolo ormai dei prodotti Lush.

 

MAISENZA vs ERBALIBERA

 

Prima di poter provare Maisenza, la mia detergenza quotidiana avveniva con un altro prodotto Lush, Erbalibera; dopo averli provati entrambi e messi a confronto, voglio spendere qualche parola per trovare le differenze tra i due detergenti.

 

Lush Maisenza e Erbalibera

  • Erbalibera è sicuramente un detergente più “delicato”, in quando l’azione scrubbante è molto più leggera; infatti potevo tranquillamente utilizzarlo 2 volte al giorno, cosa che non faccio con Maisenza
  • Maisenza lascia la pelle più morbida e soprattutto più idratata, mentre con Erbalibera è d’obbligo applicare una crema viso dopo la detersione
  • Anche la texture del prodotto è molto diversa: Maisenza è più cremoso, Erbalibera è invece granuloso e più secco
  • In quanto a profumo non ci sono paragoni: Erbalibera ha un profumo di erbe (diciamocelo, non è proprio il massimo anche se non persiste sulla pelle) mentre Maisenza è estremamente godurioso e lascia sulla pelle un profumo “biscottoso”
  • Maisenza viene definito un “detergente fresco” e questo comporta una scadenza molto più breve rispetto a quella di Erbalibera (circa 3 mesi e mezzo dalla data di produzione)

Di Erbalibera trovate qui la mia recensione; sicuramente un ottimo prodotto ma che ricomprerei solo se Maisenza dovesse uscire di produzione!

Maisenza sembra essere diventato un prodotto permanente (almeno così dice il Lush Times versione natalizia) e questo farà piacere a molte affezionate del prodotto; ovviamente vi consiglio quanto meno di farvene dare un campioncino per poterlo provare, non ve ne pentirete!

Avete mai provato il Maisenza? Come vi siete trovate?

 

Categorie Detergenza, Lush, Review

Valentina Bandera

Laureata in Business Administration and Law, appassionata di tutto ciò che è moda o makeup, ha conciliato gli studi con le sue passioni lavorando in una delle più importanti aziende di moda italiane. Adora i libri gialli, il mare e le immersioni. Juventina doc non riesce a stare senza partite di calcio, meglio se allo stadio!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *