Geomar – Struccante occhi lenitivo con BIO Fiore di Altea

Geomar – Struccante occhi lenitivo con BIO Fiore di Altea

Ciao a tutte le MakeUpAddicted!

Ormai da diversi mesi sto conducendo una ricerca a proposito di prodotti per la cura dei corpo che siano il più possibile naturali, quindi come tralasciare una parte così delicata come gli occhi?

Trovare un nuovo struccante non sarebbe stato facile, soprattutto a causa degli occhi ultra sensibili di mia madre con la quale condivido almeno questa parte del beauty case e che, ormai da anni, aveva trovato il prodotto più adatto a lei in questo senso (ma non bio) e difficilmente lo avrebbe sostituito.

Prima di gettare la spugna e rassegnarmi ad avere due diversi struccanti in casa, uno per lei ed uno per me, ho avuto la fortuna di trovare lo Struccante occhi lenitivo con bio Fiore di Altea di Geomar al supermercato, ad un costo anche inferiore rispetto a quello del mio struccante “veterano”.

 In realtà, come sappiamo, non tutte le aziende che trattano prodotti di bellezza sono distribuite in modo omogeneo in tutta Italia. Infatti, in alcune regioni il marchio Geomar non è presente, tuttavia risulta lo stesso reperibile insieme a numerosissimi altri brand sul sito http://bellezza.shopalike.it/ che offre ogni tipo d’informazione utile riguardante prezzi, descrizioni di prodotti e quant’altro.

Tornando a questo articolo in particolare, la prova su di me è stata un successo: il make up veniva via facilmente e, in caso di eyeliner (che, almeno per me, è sempre stato il prodotto più arduo da lavare via) più di una passata di struccante non mi provocava né arrossamenti né irritazioni e bruciori di alcun tipo. Ho iniziato ad usarlo anche sul viso ed è diventato il mio fedele alleato per cancellare ogni traccia di fondotinta, senza assolutamente seccare la pelle che, una volta sciacquata, emana una forte sensazione di pulito e quasi “disinfettato”.

La prova del nove, poi, è stata mia madre: inizialmente reticente, dopo averlo testato l’ha trovato persino più leggero del nostro vecchio struccante e mi ha subito commissionato di farne scorta! Da allora è diventato il nostro struccante ufficiale.

Il prezzo di questo “gioiellino (quasi) bio” varia da supermercato a supermercato, personalmente l’ho trovato da un minimo di 3 euro e qualcosa a poco più di 4 euro, esposto vicino al latte detergente della stessa linea che bramo da tempo e che sicuramente acquisterò non appena terminato il mio.

Il prodotto, dal profumo quasi impercettibile, è contenuto in un flaconcino bianco con tappo verde che trovo molto pratico soprattutto  per il suo “sistema di espulsione”: a differenza del mio vecchio struccante dal quale il liquido, letteralmente, gocciolava fuori impedendomi di controllarne la fuoriuscita e causando diversi sprechi, lo struccante Geomar è dotato di un minuscolo foro per cui occorre premere il corpo del flacone per provocarne la fuoriuscita, permettendo così di dosarlo fino all’ultima goccia.

Questo l’INCI, non propriamente bio ma migliore di tanti altri:

 AQUA (WATER)
GLYCERIN
 PEG-7 GLYCERYL COCOATE
 POLYSORBATE 20
ALTHAEA OFFICINALIS (ROOT) EXTRACT
 ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE
 MARIS SAL (SEA SALT)
DISODIUM EDTA
SODIUM HYDROXIDE
BENZYL ALCOHOL
or  BENZYL ALCOHOL
 DEHYDROACETIC ACID
 PHENOXYETHANOL

 

Categorie Geomar, Review, Struccante

Ilaria Giannino

Autrice di Makeupworld, entusiasta di poter conciliare due delle sue passioni: il beauty e la scrittura! La sua curiosità la spinge a voler sperimentare su di sé quanto questo mondo ha da offrire per valorizzare la naturale bellezza del viso e del corpo, per poi prestare consulenza ad amiche e colleghe in cerca di consigli. Laureata in Marketing e Comunicazione d'impresa, affascinata dunque anche da ciò che si cela dietro uno stand di make up, dalla scelta del packaging al modo in cui il brand comunica la propria identità.

Commenti

Facci sapere la tua opinione!

2 Commenti

  1. Sapphire87
    Rispondi settembre 26, 12:24 #1 Sapphire87

    buono a sapersi. odio andare a scatola chiusa quando compro struccanti da supermercato! 

  2. Ilaria Giannino
    Rispondi settembre 26, 19:31 #2 Ilaria Giannino

    Alle volte i prodotti da supermercato si rivelano delle vere e proprie chicche! 😀

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *