Pupa Made To Last Lips, la nostra recensione

Pupa Made To Last Lips, la nostra recensione

Come promesso rieccoci a parlare di Pupa con la recensione delle nuove matite labbra Made To Last Lips. Uscite insieme alle Made To Last Eyes, anche queste matite automatiche sono state create per regalarci una durata sorprendente grazie ad una formula waterproof e no-transfer che aderisce rapidamente alla pelle.

Le matite Made To Last Lips hanno un packaging molto piacevole da vedere grazie al corpo colorato che presenta finissimi brillantini. E’ inoltre un packaging completo perchè offre tutto ciò che serve per rendere impeccabili le nostre labbra. Sull’estremità opposta alla mina infatti vi sono il temperino e un pennello pensato per sfumare la matita. In realtà il colore aderisce così rapidamente che risulta piuttosto difficile sfumarlo.

[ad#syd250]

Il pennellino in dotazione si rivela più utile per l’applicazione del rossetto che desideriamo abbinare ed è molto comodo averlo a disposizione direttamente sulla matita. Così possiamo permetterci di avere un pennello per ogni nuance diversa di rossetto!

Come per le Made To Last Eyes, anche in queste matite può capitare che quando si toglie il tappo al pennello si estragga inutilmente anche il temperino. Dipende dalle matite, io per esempio ne ho una in cui non mi succede e un’altra in cui mi capita spesso. Non è certamente un grosso difetto ma quando andiamo di fretta può costituire un ostacolo alla praticità.

La famiglia delle matite Made To Last Lips include 10 colori, tutti molto belli, intensi e scriventi. Vediamoli uno ad uno!

N. 100 NUDE – Provata da Laura C.

Il colore di questa matita è il classico nude ideale per un contorno labbra naturale. I rossetti più adatti da abbinare a questa matita sono i nude con sottotono marroncino. La scrivenza è ottima ma essendo un colore molto naturale può succedere che usandola per il contorno labbra il tratto non si veda molto. Assicuratevi di avere una luce ottimale, così non vi succederà di ripassare più volte sugli stessi punti (inutilmente) rischiando di fare una linea troppo spessa! Davvero ottima infine la sua durata, proprio come promesso dal suo nome: senza mangiare o bere resiste almeno quattro ore.

N. 200 NATURAL – Provata da Ilaria

Un colore nude leggermente più scuro del tono naturale delle mie labbra, un passepartout se si amano i rossetti dalle tonalità neutre ma si ha paura di incorrere nelle antiestetiche pellicine tipiche delle labbra screpolate. Personalmente lo trovo un colore elegante anche da utilizzare da solo con l’ausilio di un gloss trasparente.

N. 201 HAZEL – Provata da Valentina

Rimaniamo sui toni del nude con la Long Lasting Lips 201: si tratta di un nude piuttosto scuro e dal sottotono freddo. Sebbene possa essere utilizzata da sola, il colore di questa matita non è dei più portabili, proprio per la punta di grigio contenuta nel colore; io la utilizzo sovrapponendo un colore più caldo di un rossetto o di un gloss.

N. 300 PRETTY PINK – Provata da Laura C.

Fra le due matite che ho provato, questa è quella che mi è piaciuta di più. Dallo swatch sembra un colore molto forte perchè è in contrasto con la pelle chiara ma sulle labbra risulta un colore più naturale, caldo e dolcemente rosato, capace di rendere le labbra subito più belle. Pretty Pink è proprio un nome azzeccato! Nessun problema di scrivenza ma soprattutto di durata che come la n. 100 può arrivare a 4 ore abbondanti. Buona resistenza anche ad un pasto breve, come per esempio un aperitivo, richiederà solo un piccolo ritocco.

N. 301 APRICOT – Provata da Ilaria

Il nome Apricot potrebbe trarvi in inganno se da questa matita vi aspettate, giustamente, un tono aranciato. In realtà la Made to Last lips 301 vira più su un rosa antico ma acceso, un colore che ho trovato molto bello ed originale, forse un po’ difficile da accostare con precisione ad un rossetto in particolare.

N. 302 ROSE – Provata da Ilaria

Il numero 302 è la versione “classica” della matita 301, ovvero un rosa antico vero e proprio, quindi più spento. Trovo sia anche questa una nuance un po’ inusuale ma sono ugualmente riuscita ad inserirla in un’accoppiata secondo me vincente, applicandola prima del rossetto Miss Pupa 201. Si tratta anche questo di un colore insolito che va dal rosa al mauve e la matita 302 riesce ad esaltarne la tonalità più scura.

N. 303 FUCHSIA – Provata da Valentina

Alleata perfetta del rossetto Miss Pupa numero 304, questa bella matita color fuchsia farà sicuramente contente le ragazze che amano osare con i rossetti dai colori intensi e decisi. Io ormai non posso più farne a meno!

N. 400 VINTAGE RED – Provata da Ilaria

Per Vintage Red la Pupa ha inteso in questo caso un fucsia poco deciso, per nulla brillante ma proprio per questo molto sensuale sulle labbra. Si tratta di un colore versatile che può essere utilizzato da solo, oppure come base per rossetti sia fucsia che di un rosso scuro. In tutti e 3 i casi il successo è garantito!

N. 401 PUPA RED – Provata da Valentina

La matita che non può mancare per le amanti dei rossetti rossi e dei trucchi pinup. Pupa Red è infatti il classico rosso acceso, da utilizzare prima del nostro rossetto rosso preferito per definire con precisione il contorno labbra ed evitare sbavature.

N. 402 ROUGE NOIR – Provata da Valentina

L’ultimo colore della linea è un color prugna, non eccessivamente scuro e con una forte presenza di rosso; la matita è perfetta per chi ama portare rossetti scuri, dal look un po’ dark. Questa matita è già perfetta applicata da sola e potrà essere resa lucida sovrapponendo un gloss o un rossetto dello stesso colore, come il rossetto Miss Pupa 204.

Per Makeup World anche Le Made To Last Lips sono promosse per l’ottima scelta dei colori e la lunga durata. Se vi piacciono potete trovarle in profumeria al prezzo di circa 13,50€.


Laura C. Iotti

Author di MakeUpWorld.it.. Stregona del makeup, affronta con coraggio ogni seduta davanti allo specchio seguendo il proprio istinto e adottando tecniche talvolta improbabili (ma efficaci). Curiosa, imprevedibile e con una spiccata predisposizione a sognare, convive con una mente razionale e l'interesse per tutte le forme d'arte.

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *