Zalando Makeup Tutorial “Rock Happy Hour”

Zalando Makeup Tutorial “Rock Happy Hour”

Un invito all’ultimo minuto per un aperitivo in un locale glam: avete solo pochi minuti per realizzare un trucco d’impatto che attiri l’attenzione sul vostro sguardo.. come fare? La soluzione è semplice, uno smokey eyes che con pochissimi prodotti e qualche piccolo accorgimento vi darà un look davvero rock!

Il makeup tutorial di oggi infatti è pensato per le occasioni serali in cui vogliamo rendere i nostri occhi protagonisti. Io ho scelto un blu intenso e profondo da abbinare alla mia nuova giacca che ho acquistato sul famoso sito di scarpe e abbigiamento Zalando sfruttando un buono che noi ragazze della redazione abbiamo ricevuto. Si tratta di un blazer morbido blu di Object, con una fodera interna a righine bianche e blu che si lascia in evidenza risvoltando le maniche oltre il polso. Questo tipo di blazer è stato uno dei miei capi preferiti per questa primavera perchè ha un tessuto davvero comodo rispetto alle classiche giacche ed è estremamente versatile; per il look da aperitivo ho abbinato il blazer a una canottiera blu con un bordino in pizzo sullo scollo, un paio di shorts bianchi e zeppe sandalo blu. Per quanto riguarda gli accessori invece si può scegliere una borsa o una pochette blu o bianca, anche a fantasia.

 

Passando al makeup ho realizzato uno smokey eyes veloce sui toni del blu utilizzando una base che mi assicuri la tenuta del trucco per tutta la serata e rimanendo naturale su tutto il resto del viso.

 

Dopo aver steso una base trasparente sulla palpebra mobile, creo una base ulteriore mischiano a un prodotto mixing medium un pigmento blu. Io ho utilizzato il pigmento Mezzanotte di Neve Cosmetics unito alla Rugiada per Makeup. Mischio tutto con un pennellino a lingua di gatto e lo applico sulla palpebra mobile tamponandolo cercando di fermarmi prima della piega dell’occhio. Sfumo poi i bordi della sagoma leggermente con il dito.

 

Ora prendo un blu più chiaro e con sottotono grigio, nel mio caso il Delft Blue di Robeus e lo stendo sulla palpebra mobile fino alla piega dell’occhio con un pennello da sfumatura a setole piuttosto dense e compatte. Continuo a sfumare fino a quando il passaggio tra i due colori è graduale e la sagoma creata con il pigmento ha perso i suoi contorni netti.

Per chi ha gli occhi chiari come i miei oppure verde/nocciola, consiglio di scegliere tonalità di blu non troppo accese ma contenenti invece una punta di grigio. Per mia esperienza infatti i toni dell’azzurro “tirano fuori” il marrone dai miei occhi, facendoli sembrare più spenti.

Per completare la sfumatura della palpebra mobile scelgo un ombretto color tortora opaco, come il 122 di Kiko, che stendo leggermente oltre la piega per sfumare il blu e dare un aspetto più ordinato. questa volta scelgo un pennello da sfumatura con setole più morbide e meno dense.

Alla fine di questi passaggi occorre rimuovere tutti i fall out: passo una salvietta struccante sulla palpebra inferiore rimuovendo tutte le tracce di blu. Arrivata all’angolo esterno, continuo a tirare la salvietta struccante verso la coda del sopracciglio, in modo da dare una forma più allungata all’occhio ed evitare l’effetto “cadente”. Passo quindi un correttore della zona delle occhiaie.

Concludo il makeup occhi passando una matita d’orata all’interno dell’occhio (io ho scelto la Metallic Gold della Hot Tropics di Pupa) e mascara nero sulle ciglia superiori (come sempre scelgo Vamp!), insistendo soprattutto sulle ciglia all’angolo esterno.

Passo un leggero illuminante sotto l’arcata sopraccigliare, come Plastic dalla palette Blushissimi, e lo smokey eyes è concluso!

 

Termino il look scegliendo un blush corallo satinato, nel mio caso Starfish dalla palette Blushissimi di Neve Cosmetics e applicando sulle labbra il rossetto Shine Creator numero 2 di Deborah, un nude rosato leggermente shimmer.

Che ne dite di questo abbinamento? Qual’è il vostro look da aperitivo?

 


Valentina Bandera

Laureata in Business Administration and Law, appassionata di tutto ciò che è moda o makeup, ha conciliato gli studi con le sue passioni lavorando in una delle più importanti aziende di moda italiane. Adora i libri gialli, il mare e le immersioni. Juventina doc non riesce a stare senza partite di calcio, meglio se allo stadio!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *