Nashi Argan Deep Infusion: recensione maschera per capelli

Ciao a tutte le MakeUpAddicted 😀

Alzi la mano chi non litiga almeno due volte a settimana con i propri capelli!

Non sappiamo mai come gestirli, li combattiamo spietatamente a colpi di spazzola e alle volte (ammettetelo!) vorremmo rasarci a zero.

Devo confessarvi che io sono sempre stata più attenta alla forma che alla sostanza; in poche parole esigo di avere sempre una piega perfetta ma non ho mai dato troppo peso al benessere del mio capello, utilizzando i classici shampoo e balsamo da supermercato (non che ci sia qualcosa di male!) e nulla più.

Da poco tempo, invece, cerco di fare più attenzione, e se proprio non posso fare a meno dell’utilizzo della piastra, per lo meno cerco di nutrire la mia chioma prima, durante e dopo il lavaggio con l’ausilio di prodotti specifici.

Oggi voglio mostrarvi le mie impressioni riguardo un prodotto post shampoo, per la precisione la maschera Deep Infusion di Nashi Argan della quale ho ricevuto due campioncini da 20 ml ciascuno.

Questo “trattamento di bellezza”, come viene definito dall’azienda stessa, ha lo scopo di ristrutturare il capello e nutrirlo grazie alla presenza dell’Olio di Argan biologico e l’Olio di Lino biologico che offrono un’azione delicata ma decisa, volta a donare lucentezza e morbidezza alla chioma.

Personalmente utilizzo questa maschera da circa 2 mesi, applicandola una sola volta a settimana come suggerito nelle modalità d’uso riportate sul retro del campioncino. Una volta fatto lo shampoo e tamponati i capelli con un asciugamano, stendo circa la metà di una noce di prodotto (avendo i capelli abbastanza corti) dalla radice alle punte aiutandomi con un pettine per distribuirlo in modo uniforme.

La consistenza è cremosa, un po’ più leggera di quella di un burro. La maschera è di un color melone e sprigiona un profumo di fresco con una tenue nota di rosa che però svanisce quasi immediatamente.

Il tempo di posa è di 7 minuti; dopo aver sciacquato via la maschera i miei capelli risultano più facilmente pettinabili e questo mi aiuta molto nello styling con spazzola tonda e phon per un effetto liscio.

Una volta terminata l’asciugatura e passata la piastra, i miei capelli appaiono soffici al tatto e luminosi alla vista, ho inoltre notato una minore presenza delle antiestetiche doppie punte che da anni affliggono la mia povera chioma sottoposta con notevole frequenza alle elevate temperature della ormai onnipresente piastra.

Ho inoltre scoperto che la maschera risulta più performante se riduco al minimo l’esposizione dei capelli al calore del phon tenendoli avvolti per diversi minuti in un asciugamano, prima di passare all’asciugatura “elettronica”.

Per concludere, si tratta di un prodotto sicuramente di qualità ma devo ammettere che le mie aspettative fossero più elevate. Dei cambiamenti in positivo ci sono indubbiamente stati, ma non notevoli quanto avrei voluto.

Credo che l’efficacia della Deep Infusion sia fortemente correlata all’utilizzo dell’intera gamma di prodotti che prevede anche un olio senza risciacquo, uno spray anti-umidità, uno shampoo ed un trattamento condizionante.

La parola a voi: avete provato questo prodotto? Qual’è il vostro giudizio a riguardo?

Categorie Capelli, Nashi Argan, Review

Ilaria Giannino

Autrice di Makeupworld, entusiasta di poter conciliare due delle sue passioni: il beauty e la scrittura! La sua curiosità la spinge a voler sperimentare su di sé quanto questo mondo ha da offrire per valorizzare la naturale bellezza del viso e del corpo, per poi prestare consulenza ad amiche e colleghe in cerca di consigli. Laureata in Marketing e Comunicazione d'impresa, affascinata dunque anche da ciò che si cela dietro uno stand di make up, dalla scelta del packaging al modo in cui il brand comunica la propria identità.

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *