Smalti Revlon: Scented Fizz, Nail Enamel e Colorstay – La nostra review

Smalti Revlon: Scented Fizz, Nail Enamel e Colorstay – La nostra review

 

Torniamo a parlare di Revlon ma questa volta dei suoi famosi prodotti per unghie; abbiamo infatti ricevuto 4 nuovi smalti, di 3 linee diverse, che vi recensiremo nell’articolo di oggi! Grazie a Revlon che ce li ha inviati, noi della redazione di MakeUpWorld abbiamo infatti provato due colorazioni dell’intrigante linea dei Scented Fizz, un smalto dalla linea Nail Enamel e uno dalla linea Colorstay.

 

SCENTED NAIL ENAMEL

Sicuramente ne avrete già sentito parlare, sono i particolari smalti profumati che nell’ultima collezione diventano “Fizz“, 8 colori frizzanti ispirati alla frutta. Io ero davvero curiosa di pravarli e ho subito colto l’occasione con le due tonalità che ci sono state inviate: Orange Fizz e Apple-tini Fizz. Entrambi i colori sono shimmer e hanno la caratteristica di essere piuttosto liquidi; questo aspetto si nota immediatamente maneggiando la boccetta e osservando come si muove il prodotto al suo interno.

ORANGE FIZZ è un arancione intenso, con glitter arancioni e dorati, alcuni molto sottili altri invece più grandi (delle dimensioni di piccole scagliette). Il profumo è ovviamente quello dell’arancia! Come vi avevo già anticipato lo smalto è piuttosto liquido, quindi non sarà facile avere una coprenza totale sull’unghia. Ecco infatti come appare lo smalto applicato con 3 passate:

Il mio consiglio è quello di applicare Orange Fizz sopra uno smalto arancione oppure rosso per trasformare uno smalto dal finish laccato in uno smalto shimmer e dai mille riflessi. Utilizzando come base uno smalto arancione otterrete il colore che vedete nella boccetta ma con una coprenza decisamente maggiore, sopra un classico smalto rosso laccato invece questo è il risultato:

APPLE-TINI FIZZ è invece un verde chiaro con sottili shimmer verdi, blu e dorati, con un profumo di mela. Il sottotono di questo smalto tende molto al giallo, il che lo rende un colore piuttosto particolare. Stesso considerazioni di Orange Fizz per quanto riguarda la formulazione: lo smalto di per sé è molto liquido e risulterà quindi poco coprente se utilizzato da solo (a meno di avere la pazienza di stendere almeno 5 passate!). Anche qui vi mostro come appare con 3 passate abbondanti:

Quindi anche per questo smalto vi consiglio quindi l’utilizzo come topcoat colorato sopra a una base; io l’ho provato sopra a smalti verde pastello oppure a uno smalto bianco per ottenere un colore acceso e pop. Per i miei gusti rende il meglio applicato su una base scura, quindi un verde o un nero. Nello swatch potete vedere Apple-Tini Fizz applicato sopra a un classico smalto nero coprente, che farà risaltare i bellissimi riflessi di questo smalto.

Per entrambi gli smalti che ho provato la profumazione è piuttosto dolce, per chi come me non ama questi profumi potrebbe risultare leggermente fastidioso nei primi momenti. Fortunatamente applicando un topcoat il profumo svanisce quasi del tutto dopo poche ore! Gli smalti Scented sono una linea dei Nail Enamel e ne riprendono il packaging: boccetta da 14.7 ml, con base tonda che si stringe all’imboccatura. Il tappo è piuttosto lungo ma comunque maneggevole, con un applicatore piuttosto sottile.

In generale il mio giudizio su questi smalti è comunque positivo: sfruttando il difetto della formulazione liquida potrete sbizzarrirvi utilizzandoli come topcoat e scoprendo effetti diversi a seconda della base che utilizzate!

 

NAIL ENAMEL

Maria Chiara ha recensito uno smalto della linea Nail Enamel, in una colorazione estiva.

SHEER SEAFOAM è, come si può indovinare dal nome e dallo swatch, uno smalto trasparente con una base azzurro-acquamarina. Ero rimasta particolarmente incantata dal bell’azzurro Tiffany della boccetta ma – ahimè – neppure con ben sei passate il colore perde la sua trasparenza!! Lo smalto si rivela invece molto interessante se utilizzato come top coat su altri colori, ai quali donerà una venatura fredda e un bellissimo finish ultra glossy. Io non sono per nulla pratica di nail art, ma penso che uno smalto di questo genere possa essere un buon elemento per una french manicure o altro. Quanto al mio color Tiffany… se acquisterò uno smalto bianco gesso sono sicura che proverò a sovrapporli! Utilizzato da solo, invece, farà felici le amanti delle manicure bon-ton o dell’effetto “unghie di vetro”.
Potete vedere come appare Sheer Seafoam con due passate:
Come tutti gli smalti Revlon che ho provato, Sheer Seafoam asciuga in un lampo, si applica molto agevolmente (grazie anche al tappo e al pennellino lungo e sottile) e dura una settimana  anche senza un topcoat.

 

COLORSTAY

Ilaria ha invece provato uno smalto dalla linea Colorstay, che promette una durata di 11 giorni grazie alla tecnologia riflettente contenuta nella sua formula. Vediamo quindi la recensione di Ilaria che ha provato la colorazione Velvet Rope (numero 130)

VELVET ROPE è un color rosso rubino molto corposo e femminile, un must che ogni donna dovrebbe sempre avere. La consistenza è abbastanza liquida e lo smalto impiega molto tempo per asciugarsi, tanto che ho ritenuto necessario applicarci sopra un top coat specifico per l’asciugatura rapida. Nonostante questo a distanza di ore il finish tendeva lo stesso a rovinarsi in caso di urto dell’unghia.Dopo il primo giorno lo smalto era solo appena scheggiato in punta ma con il passare dei giorni ha iniziato a sbeccarsi decisamente troppo e ho dovuto levarlo. Inoltre, era visibile il dislivello tra le diverse passate quindi consiglio, a chi non ha una massima precisione nell’applicazione, di fare una sola passata che si rivelerà comunque totalmente coprente.
Per quanto riguarda il packaging dello smalto, i Colorstay sono caratterizzati da una boccetta classica, a base rotonda di 11.7 ml; il tappo è massiccio e voluminoso, consente una buona presa.

 

Come sempre aspettiamo i vostri commenti; avete già provato i famosi smalti profumati? Come vi trovate con le diverse linee di smalti Revlon?

Categorie Review, Revlon, Smalto

Valentina Bandera

Laureata in Business Administration and Law, appassionata di tutto ciò che è moda o makeup, ha conciliato gli studi con le sue passioni lavorando in una delle più importanti aziende di moda italiane. Adora i libri gialli, il mare e le immersioni. Juventina doc non riesce a stare senza partite di calcio, meglio se allo stadio!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *