Chanel Péridot

Chanel Péridot

Continuiamo la recensione degli smalti Chanel della collezione Illusions d’Ombres con il secondo smalto che ho provato, ovvero Peridot.

Colore: Peridot (numero 531) è decisamente un colore molto particolare e difficile da descrivere. Possiamo definirlo come una smalto a base dorata con riflessi verde oliva, blu petrolio e bronzo che si noteranno al cambiare della luce. Inizialmente, appena applicato, l’aspetto duochrome non si noterà molto, ma sarà molto più visibile una volta asciutto e da quel momento il colore continuerà a cambiare ad ogni movimento della mano!

 

Applicazione: così come Graphite, anche Peridot ha una formulazione molto buona: la coprenza è già alta alla prima passata, ma l’aggiunta di una seconda renderà il colore molto più intenso. Appena applicato lo smalto si noteranno delle striature (che sono molto frequenti con gli smalti che hanno questa formula metallica) ma che diminuiranno notevolmente una volta che si sarà asciugato. In quanto a durata Peridot è resistito 5 giorni senza rovinarsi o scheggiarsi (sempre con base e topcoat).

Note: Per chi cercasse un dupe, una buona soluzione è sicuramente lo smalto numero 68 di Sephora, Diving in Malaysia. Li ho confrontati da Sephora e posso assicurarvi che il colore è veramente molto simile, anche se il dupe ha dei riflessi bronzati più accentuati dell’originale Chanel.
[ad#vale250]
La differenza sta tutta nella formula: lo smalto di Sephora tende a lasciare molte più striature, oltre che nel prezzo (21.50 per 13mL per Peridot contro i 5.50 per 5mL per Diving in Malaysia). Comunque per chi pensa di stancarsi presto di un colore così particolare il dupe di Sephora è decisamente una buona alternativa.

Vi siete lasciate tentare da Peridot?

Categorie Chanel, Review, Smalto

Valentina Bandera

Laureata in Business Administration and Law, appassionata di tutto ciò che è moda o makeup, ha conciliato gli studi con le sue passioni lavorando in una delle più importanti aziende di moda italiane. Adora i libri gialli, il mare e le immersioni. Juventina doc non riesce a stare senza partite di calcio, meglio se allo stadio!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!

12 Commenti

  1. Lucretia Consuelo Tornabene
    Rispondi settembre 27, 08:33 #1 Lucretia Consuelo Tornabene

    per quanto possa essere di ottima qualità 21 euro sono tanti per uno smalto!

  2. Claudia Patti
    Rispondi settembre 27, 08:43 #2 Claudia Patti

    21 euro sono troppi ma questo qui è davvero bellissimo 🙁

  3. Alessandra Miss Boom Baby
    Rispondi settembre 27, 09:46 #3 Alessandra Miss Boom Baby

    non ho ancora capito se mi piace o no 😛

  4. MissMarlboro
    Rispondi settembre 27, 16:47 #4 MissMarlboro

    Mi sa che mi concederò il dupe..gli smalti di Chanel hanno prezzi veramente inaccessibili, soprattutto per colori di cui come dici tu dopo un po’ ci si potrebbe stufare molto facilmente.

  5. Anonimo
    Rispondi settembre 27, 17:54 #5 Anonimo

    il mio preferito dei tre nuovi di chanel! *_*

  6. Sara Polese
    Rispondi settembre 28, 15:36 #6 Sara Polese

    non sono molto d accordo sulla qualità che per me è molto bassa, gli smalti chanel si sbeccano subito dopo appena 1 giorno ( se non prima) con base e top coat!! belle le novita ma pessimo  rapporto qualita prezzo!! magari questa nuova collezione l hanno potenziata le altre erano pessime!

  7. Valentina
    Rispondi settembre 29, 12:13 #7 Valentina

    Ti dico, a me Peridot è resistito anche allo shampoo.. anche se poi la durata è soggettiva e dipende da che prodotti usi come base e soprattutto come topcoat. Ad esempio, per mia esperienza, i topcoat che velocizzano i tempi di asciugatura dello smalto lo fanno durare anche molto di meno. Io come qualità intendo prima di tutto formulazione e coprenza e secondo me da questo punto di vista Peridot è davvero buono. Ovviamente con altri colori ho avuto problemi anche io (ad esempio con Rouge Noir), ma così come di altri brand ci sono smalti buoni e altri meno…

  8. Lavdi
    Rispondi ottobre 10, 14:57 #8 Lavdi

    Lo so, sono una voce fuori dal coro, ma il Peridot è sicuramente una novità,
     – e Chanel è famoso proprio per le sue proposte inedite – ma è davvero orrendo! E’ color scarafaggio 🙁   Sicure che se non lo avesse proposto Chanel, vi piacerebbe così tanto? Mentre gli altri due, Quartz e Graphite, sono banalissimi:

    • Anonimo
      Rispondi ottobre 10, 15:35 Anonimo

      Beh… casomai color scarabeo, lo scarafaggio è tutto nero! Scusa, deformazione professionale, studio Scienze Naturali XD
      A me personalmente piace, forse perchè mi piacciono anche gli scarabei? 😛 Però non credo starebbe bene sulle mie mani..

      • Lavdi
        ottobre 12, 19:12 Lavdi

        Perdona Laura, avevo in mente proprio lo scarabeo, ma ho scritto scarafaggio!
        gli scarabei sono bellissimi, il peridot per me -opinione personale- è orribile 😉

    • Valentina
      Rispondi ottobre 11, 13:17 Valentina

      Chanel si è ispirata ai minerali per la collezione, Peridot richiama appunto i colori del “peridoto”! 🙂 Poi ovviamente sono gusti!

      • Lavdi
        ottobre 12, 19:17 Lavdi

        Chanel ha la straordinaria capacità di proporre colori inusuali/inediti e, ripeto, il peridot lo è, però dubito che, se non fosse stato Chanel, avrebbe riscosso questo successo. 
        Ovviamente i gusti sono gusti!

        PS dicono che il 68 Diving in Malasya di Sephora sia il suo dupe

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *