Pupa 4Sun, la terra per un’abbronzatura naturale tutto l’anno

Pupa 4Sun, la terra per un’abbronzatura naturale tutto l’anno

Non ho mai avuto l’abitudine di usare la terra abbronzante, anzi. Sono sempre colta da incertezze e timori: in primis quello di fare orrendi mascheroni e uscire di casa con un viso del tutto innaturale. Roba da farsi prendere in giro da tutto il paese! Ecco perchè spesso le terre che ho tendono a finire in un angolino, rimanendo pressochè inutilizzate.

4Sun di Pupa però si è subito dimostrata diversa da molte terre ho provato e potrebbe cambiare le mie abitudini.

E’ stata pensata come prodotto da utilizzare tutto l’anno, per questo è costituita da una cialda a 4 colori ben distinti, da combinare ad hoc a seconda della stagione e quindi del colorito che presenta la nostra pelle.

Viene proposta in due combinazioni di colori: la 01 ha tonalità adatte alle pelli chiare, anche con sottotono rosato; la 02 è indicata per chi ha la pelle più scura, olivastra, che si abbronza più facilmente.

PUPA 4SUN 01

swatch Pupa 4SUN 01

PUPA 4SUN 02

swatch Pupa 4SUN 02

All’interno della confezione c’è un foglietto illustrativo che insegna come utilizzare sul viso le 4 tonalità, per non appesantire l’incarnato, ma anzi, esaltarlo in modo da ottenere sempre un effetto abbronzatura naturale.

Per esempio, io ho una carnagione chiara e in questo periodo non vi è alcuna traccia di abbronzatura (a proposito, come vorrei prendermi una vacanza al mare!). La soluzione ideale per me è senza dubbio 4Sun n. 01, mixando le tonalità 1 e 2 e sfumandole su fronte, guance e mento con movimenti circolari. Prendo poi la tonalità 3 e la utilizzo per i contorni del viso e sugli zigomi come fard.(Nota sulla foto: passando le dita sulle cialde per fare lo swatch, sulle prime due si era formata una patina che non permetteva più di prelevare il colore. Per questo le ho dovute grattare. Con il pennello però questo inconveniente non si verifica.)

[ad#syd250]

La prima volta che ho provato la combinazione che vi ho descritto, sono rimasta sorpresa dal risultato finale: la differenza si notava, però se mi fossi guardata allo specchio senza sapere di aver messo la terra, avrei pensato di essermi abbronzata un poco al sole. Insomma, non avrei avuto timore di uscire fuori di casa così!

Certo, per quanto l’effetto sia naturale, bisogna comunque prestare attenzione allo stacco di colore con il collo. Sarebbe bene sfumare le tonalità usate su fronte, guance e mento, anche in questa zona.

La sua texture è leggerissima e impalpabile e tutti i 4 colori hanno finish assolutamente matt. Per questo è la terra ideale anche per chi ha una grana di pelle poco uniforme e ha problemi di lucidità.

4Sun offre inoltre un SPF 15, per difendere la pelle dai danni del sole in ogni stagione. E per tentarci ancora di più, ha un irresistibile profumo vanigliato!

Non posso concludere senza parlarvi anche del packaging. Grazie al suo design sottile, la trousse è maneggevole e non ingombra. E’ un aspetto che ho molto apprezzato ma considerando che dovrebbe essere un prodotto per tutto l’anno, il formato poteva essere pensato un po’ più grande, anche per agevolare la possibilità di usare singolarmente le 4 tonalità. Lo specchio all’interno non è abbastanza ampio per guardarsi bene durante l’applicazione del prodotto, ma è pur sempre utile avere uno specchio a disposizione nel caso vogliamo portarla con noi durante i nostri spostamenti.

Io sono rimasta parecchio soddisfatta da questa terra, voi l’avete provata? Sono molto curiosa di sapere come vi siete trovate!

INCI: TALC, ALUMINA, DIMETHICONE, ZINC STEARATE, OCTYLDODECANOL, CAPRYLOYL GLYCINE, UNDECYLENOYL GLYCINE, TOCOPHEROL, ASCORBYL PALMITATE, LECITHIN, ETHYLHEXYL PALMITATE, POLYBUTENE, ISOPROPYL ISOSTEARATE, PARFUM (FRAGRANCE), CITRIC ACID, GLYCERYL OLEATE, GLYCERYL STEARATE, BENZYL SALICYLATE.

Categorie Bronzer, Pupa, Review

Laura C. Iotti

Author di MakeUpWorld.it.. Stregona del makeup, affronta con coraggio ogni seduta davanti allo specchio seguendo il proprio istinto e adottando tecniche talvolta improbabili (ma efficaci). Curiosa, imprevedibile e con una spiccata predisposizione a sognare, convive con una mente razionale e l'interesse per tutte le forme d'arte.

Commenti

Facci sapere la tua opinione!

5 Commenti

  1. Vanessa Vetriani
    Rispondi marzo 25, 13:07 #1 Vanessa Vetriani

    Ciao!
    Io ho preso sia la terra che il gel per pelli chiare e mi trovo benissimo! Anche io sono sempre stata un po’ scettica soprattutto perchè la maggior parte dei prodotti sono super glitterati e fanno sembrare una lampadina e le varie creme/gel fanno diventare arancione. Questi devo dire di no, hanno un effetto molto naturale che mi piace.
    Un saluto!!

    http://makeupealtrestorie.blogspot.com/2011/03/acquisti-bronze-mania-di-pupa.html

  2. glamsideoflife
    Rispondi marzo 25, 19:43 #2 glamsideoflife

    Mi stavo stupendo del fatto che l’INCI fosse molto buono, vedendo tutto quel verde. Ma ho notato che c’è il dimethicone (che in realtà è rosso!). Purtroppo non lo tollero molto, quindi mi è subito saltato all’occhio 😀
    Comunque spero di riuscire ad usarla quest’estate, purtroppo adesso sono troppo chiara 🙁

    • Laura C. Iotti
      Rispondi marzo 26, 01:39 Laura C. Iotti

      Per la valutazione dell’inci ci basiamo sul sito cosmeticdatabase.com, dove il dimethicone non è indicato in rosso. Ad ogni modo se sai di non tollerarlo fai bene a prestare attenzione!

  3. Anonimo
    Rispondi novembre 20, 15:12 #3 Anonimo

    Stai scherzando vero???! Il dimethicone in verde? Cambia immediatamente sito x la valutazione dell’inci e boicotta proprio quello che stai usando! Il dimethicone è un silicone emoliente classificato con doppio semaforo rosso in tutti i siti seri di rilevazione inci!!!

    • Laura C. Iotti
      Rispondi novembre 20, 21:24 Laura C. Iotti Autore

      Come ho già risposto ad un precedente commento, il sito a cui si fa riferimento (cosmeticdatabase.com meglio conosciuto come skin deep) non lo indica in rosso. Questo articolo l’ho scritto due anni fa, nel frattempo ho appena verificato che attualmente viene classificato come ingrediente da usare con moderazione (con grado di pericolosità 3 su una scala da 1 a 10 e in colore arancione) ma comunque non è considerato ingrediente particolarmente pericoloso come per esempio il bha.
      Ti lascio il link diretto alla scheda dedicata al dimethicone così puoi verificare anche tu che si tratta di un sito affidabile con tanto di fonti sulle ricerche effettuate sugli ingredienti.

      http://www.ewg.org/skindeep/ingredient/702011/DIMETHICONE/

      Credo che molti siti indichino il dimethicone con doppio bollino rosso per lo più perchè si tratta di una sostanza sintetica ma questo non significa necessariamente che sia pericoloso per la nostra salute. Non tutto ciò che è sintetico è dannoso così come non tutto ciò che è naturale (o presunto tale) è sano. Naturalmente poi ognuno poi fa le scelte che ritiene per sé migliori.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *