Sciolto, legato o raccolto? La tendenza è vintage per i nostri capelli!

| 24 maggio 2010 | 0 Comments

Dal passato con furore: le pettinature glamour, vaporose o scolpite, tornano di moda.

Lo stile si fa vintage, i capelli si arricciano, si cotonano, acquistano volume…
Queste acconciature fanno eco all’eleganza delle bellezze del passato, che incarnano una femminilità autentica e la follia della belle epoque.

Pettinature che, come per magia, sembrano uscire dai film in bianco e nero per rivivere sulle teste delle icone dei giorni nostri. Sedotte da queste acconciature ondulate e sofisticate, le nostre star prefertite sembrano acquistare un’allure raffinata e una femminilità senza tempo.

Con l’invasione delle labbra targate di rosso, non poteva mancare un’acconciatura che rispecchiasse le dive degli anni ’40-’50. Il vintage è di moda non solo quindi nel make up e sulle passerelle, ma anche nell’hairstyle, dove onde morbide e acconciature sofisticate regalano un’immagine d’altri tempi definita ad arte!

Allora perchè non provare a riprodurre queste pettinature per un look anni ’40 perfetto?

Troppo complicate? Niente paura, un paio di tutorial vi aiuteranno a “costruire” il vostro stile preferito!

Purtroppo care lettrici, non sono riuscita a trovare tutorial in italiano, ma vi posso garantire che basterà osservare le tecniche per copiare il look che amate!

[ad#maqueen]

Buona pettinatura e soprattutto buon divertimento, alla prossima ;)

Fonte: alfemminile.com

Share Button

Categorie: Capelli, Tutorial Acconciature

L'Autrice: (archivio)

Author di Makeupworld. Spiccata sensibilità artistica, coltiva le sue più grandi passioni: il make up ed il canto, a cui si dedica con la stessa determinazione. Estimatrice assoluta di musica jazz e americana in generale. Grande spirito di iniziativa, dà il meglio di sè in condizioni che possano consentirle opportunità comunicative illimitate. Permalosa, testarda, perfezionista, sincera. Tre i valori che la contraddistinguono: "Libertà, flessibilità ed espressione".

Commenti (0)

Trackback URL | Feed RSS di questo articolo

Ancora nessun commento. Inizia la conversazione!

Rispondi