Come lavare i pennelli da trucco: guida step by step

Come lavare i pennelli da trucco: guida step by step

Dopo avervi parlato dello shampoo in questo articolo: Come lavare i pennelli da trucco: lo shampoo oggi vi spiegherò passo dopo passo tutti gli step per lavare i vostri pennelli.

Questo è il procedimento che applico io e con il quale mi trovo molto bene, poi ognuna di voi potrà trovare la sua tecnica migliore 🙂

Per lavare i vostri pennelli vi servirà:

  • un vassoio abbastanza grande da contenerli tutti
  • un piattino
  • una ciotola con un po’ d’acqua
1. Disponete i vostri pennelli sul vassoio.
Non fate caso al mio vassoio occhiuto, è un ricordo della festa di Halloween 😛
2. Versate un po’ di shampoo in un piattino. Aggiungetelo un po’ per volta così non rischierete che vada sprecato del prodotto
3. Intingete leggermente il pennello nello shampoo. Io personalmente preferisco non bagnarlo con l’acqua, tanto ho notato che fa subito molta schiuma.
Ma se vedete che la schiuma non viene o è poca allora tenetevi a portata di mano una ciotola con un po’ d’acqua: immergete le setole del pennello nell’acqua facendo attenzione a non bagnarlo comunque troppo.
4. Distribuite bene lo shampoo su tutte le setole del pennello passando questo sulla mano, muovendolo con movimenti circolari come in foto.
Continuate finchè la schiuma del pennello sarà colorata. Se non riuscite a far venire la schiuma completamente pulita non preoccupatevi, quando andrete a sciacquare i pennelli il residuo di colore andrà via.
5. Appoggiate i pennelli sul vassoio
6. Ora passiamo alla fase risciacquo.  Passate i pennelli sotto l’acqua corrente.
Fate attenzione che l’acqua non sia troppo calda, sarebbe meglio fosse fredda/tiepida.
Passate il pennello sotto l’acqua tenendo le setole verso il basso in modo che l’acqua non entri dentro al pennello. Massaggiate le setole e sciacquate finchè l’acqua sarà ancora colorata.

Cliccate sulle foto per ingrandirle

7. Una volta sciacquato date la forma alle setole.
Mettete sul vassoio della carta assorbente o scottex.
Appoggiate i pennelli sul bordo del vassoio in modo che siano in discesa verso le setole per far scorrere l’acqua verso il basso.
Lasciate i vostri pennelli ad asciugare almeno 12 ore e ogni tanto girateli e se è necessario cambiate la carta assorbente.

Per un risultato ottimale vi consiglio di acquistare i Brush Guard, delle retine in cui infilare i vostri pennelli per farli asciugare nella posizione migliore.
Ne ha parlato la nostra Lauralalla85 in questo articolo: Brush Guard

Spero che questa guida vi sia stata d’aiuto!

Se avete bisogno di qualsiasi chiarimento non esitate a chiedere!

Categorie Pennelli

Sara Burresi

Giornalista Pubblicista. Creatrice e Amministratrice di MakeUpWorld.it. La sua passione per i trucchi pareggia quasi quella per il rosa. Si districa tra mille interessi e passioni, lavora nel campo medico, scrive per Android Magazine e segue corsi di canto. La sua parola d'ordine? Se vuoi, puoi!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!

7 Commenti

  1. Aru13289
    Rispondi maggio 24, 14:54 #1 Aru13289

    Bellissima e utilissima guida! Anch'io uso lo shampoo della Elf per lavare i pennelli, mi ci trovo strabene! =)
    Baci!

    • Naryalin
      Rispondi maggio 24, 20:07 Naryalin Autore

      Ciao Aru!
      Quello shampoo Elf è veramente buono secondo me! Lascia i pennelli veramente morbidi!
      E poi lo preferisco a qualsiasi alternativa come per esempio gli shampoo neutri perchè è creato apposta per i pennelli.

  2. SimonaF
    Rispondi maggio 25, 16:45 #2 SimonaF

    Più o meno li lavo così anch'io i pennelli (Zoeva of course ;)) però uso uno shampoo per bambini e mi trovo bene… quando lo finirò, comunque ne proverò uno specifico.

  3. lory
    Rispondi settembre 13, 16:09 #3 lory

    Ragazze i pennelli appena nuovi si devono lavare prima dell'uso?

    • Syd
      Rispondi settembre 13, 20:51 Syd

      Sì lory è consigliato lavarli per togliere eventuali residui di fabbricazione e per quanto mi riguarda preferisco farlo anche per rimuovere quell'odore di nuovo che spesso hanno e che non mi piace, un odore tipo plastica. Inoltre con il lavaggio puoi verificare subito se hanno difetti, per esempio se perdono molti peli c'è qualcosa che non va e puoi eventualmente chiedere una sostituzione.

  4. lory
    Rispondi settembre 14, 10:10 #4 lory

    grazie farò così 🙂

  5. Francescaloda
    Rispondi settembre 01, 11:53 #5 Francescaloda

    ma con che frequenza vanno lavati i pennelli, io ne uso uno x il fondotinta tt i gg…

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *