Guida: come ricompattare un ombretto rotto

come-ricompattare-ombretto-rotto

Un dramma per molte di noi è sicuramente vedere andare in mille pezzi uno dei nostri tanto amati ombretti…

Beh, non temete! C’è il rimedio anche a questo!

Questa è una piccola guida di semplici passi da seguire per vedere il vostro ombretto tornare in vita.

Occorrente:
– un foglio di carta da forno
– un oggetto per pressare (che sia un barattolo, una palettina, ecc…)
– una bottiglia di alcool
– un contagocce (o anche un cucchiaino da caffè)
– un contenitore o jar vuota
– una moneta della grandezza del vostro ombretto di partenza

1. Prendete il vostro ombretto e versatelo sul foglio di carta da forno

2. Pressate l’ombretto rotto in modo che vi resti solo polvere

3. Versate la polvere nella jar vuota. Non vi preoccupate se il foglio di carta da forno resterà un po’ sporco del vostro ombretto.

4. Con il contagocce prendete una piccolissima quantità di alcool e versatelo nella jar. Non deve essere più di una massimo due gocce di alcool. Se usate il cucchiaino o qualsiasi altro oggetto fate attenzione alla quantità di alcool versata. Non preoccupatevi che l’alcool possa danneggiare i vostri occhi perchè evaporerà tutto.

5. Con una palettina iniziare a mescolare la polvere con l’alcool in modo da ottenere un impasto molto denso.

6. A questo punto rimettete l’impasto ottenuto nella confezione di partenza dell’ombretto.

7. Mettete un pezzetto della carta da forno sull’ombretto (così l’ombretto non si attaccherà alla moneta) e con una moneta pressate l’ombretto per far uscire tutte le bolle d’aria che causano la rottura.

8. Non vi resta altro che lasciare il vostro ombretto all’aria per una notte per far evaporare tutto l’alcool.

Et voilà!

Il vostro ombretto è magicamente tornato intatto!

Fateci sapere com’è andata!

Fonte: ClioMakeUp

Categorie Ombretto, Tips&Tricks

Sara Burresi

Giornalista Pubblicista. Creatrice e Amministratrice di MakeUpWorld.it. La sua passione per i trucchi pareggia quasi quella per il rosa. Si districa tra mille interessi e passioni, lavora nel campo medico, scrive per Android Magazine e segue corsi di canto. La sua parola d'ordine? Se vuoi, puoi!

Commenti

Facci sapere la tua opinione!
Non sono presenti commenti Lascia un commento! Scrivi la tua opinione su questo articolo.

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico e i tuoi dati non verranno condivisi con terzi. Campi obbligatori *